Un bicchiere di sole.

Un libro molto illuminante quello scritto dall’attuale sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, “Un bicchiere di sole”, che verrà presentato domani all’I.I.S. “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro a cura delle associazioni “La Fenice” e “Universo Minori”. Un libro che viene definito “autobiografico” e con piena ragione. Sì, perché Giuseppe Falcomatà è figlio di un indimenticato politico ed amministratore della nostra Calabria, Italo Falcomatà, che fu anch’egli sindaco di Reggio e che riuscì in un’impresa unica: quella di essere apprezzato da tutti i calabresi, anche da chi, a torto e delle volte a ragione, era in conflitto con la città dello Stretto. Falcomatà, un cognome che riuscì a superare gli steccati in una regione divisa? Come personalità umana, intellettuale e politica senz’altro. E il giovane Falcomatà, può contare su un uguale carisma. È presto per dirlo, ma lo spessore umano c’è e basta un brano del libro – peraltro di felice qualità di scrittura – a dimostrarlo:  “Quella mattina decisi di allungare il tragitto, imboccando la strada che dal Lungomare conduce alla Stazione Centrale e da lì a casa. Alcuni operai ritinteggiavono le ringhiere e i pilastri della meravigliosa lingua panoramica. Sulle prime non vi diedi peso. Poi rallentai, fino a fermarmi a vedere con quanta attenzione e cura dei particolari quell’operaio stesse svolgendo il suo lavoro, mi parve un messaggio chiaro e inequivocabile: restituire alla bellezza qualcosa che ci appartiene, significa restituirlo a ciascuno di noi. Riappropriarsi di ciò che è nostro per non abituarsi a vederlo morire lentamente”. Nel “riappropriarci di ciò che è nostro possiamo riconoscerci anche, allargando la visuale, tutti quanti noi calabresi. Sarà in grado di unire, Giuseppe Falcomatà, e superare altri steccati, con tale sensibilità? Solo il tempo può dirlo, ma vi sono buone premesse.

AURELIO FULCINITI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...